FAIPLAST. UNA STORIA DI GIOCATTOLI IN PLASTICA DAL 1956 AL 2012

La ditta Faiplast nasce a Canneto sull’Oglio nel 1956, per lo stampaggio, conto terzi, di materie plastiche ad uso industriale. Ben presto tale attività si riduce progressivamente e comincia a prendere piede l’idea di dedicarsi alla realizzazione di giocattoli. Essa, a dispetto del proprio nome e pur realizzando innovativi balocchi in plastica (fu una delle prime aziende cannetesi a produrre giocattoli in plastica stampata) decide di porre sul mercato anche giocattoli tradizionali, realizzati in legno come pianoforti, chitarre e cavallini trainabili di cui offre anche la versione in plastica. La Faiplast, specializzata nel giocattolo musicale, trova poi nuovi sbocchi di mercato nel prescolastico e infine nel gioco sportivo che la porterà ai più alti livelli di produzione internazionale. La società Faiplast Srl cessa la propria attività produttiva nel 2012, è l’ultima ditta del distretto cannetese a reggere il confronto con la concorrenza orientale scrivendo più di 50 anni di storia del giocattolo italiano.

La mostra FAIPLAST: UNA STORIA DI GIOCATTOLI IN PLASTICA DAL 1956 AL 2012 racconta la storia di questa importante realtà industriale ed è contornata dal recente volume scritto e pubblicato proprio dall’ultimo dei proprietari: Lorenzo Barisani.

Vi invitiamo sabato 23 marzo alle ore 18,00 per l’inaugurazione. La mostra sarà allestita nella Galleria Civica del Museo di Canneto sull’Oglio (MN) fino al 28 aprile 2024.